Carrello

Eleonora Galli nasce in Valtellina nel 1956. Vive e lavora in Piemonte dove si occupa di bambini.

Dalla tenera età appassionata lettrice ha presto cominciato a scrivere come sfogo di emozioni e pensieri che non sapeva o non osava condividere. Col tempo si è appassionata alle memorie di altri, memorie che sapeva accogliere e condividere come sue. In questo solco si inseriscono i testi Di sasso in sasso lo Judrio bisbiglia, Voci dalla fontana, I cantastorie della Capanna Battisti. Di natura più lirica e introspettiva è invece L’ultima estate del millennio.