Carrello

Le parole del prof. Umberto Veronesi dedicate al libro “Le abitudini di vita”

Le buone abitudini sono alla base della qualità della nostra vita; sono proprio i gesti quotidiani che, per quanto piccoli, fanno la differenza. La parola abitudine deriva dal latino habitudo, che tra i suoi significati ha anche quello di condizione, struttura fisica ma anche morale. L’insieme delle abitudini compone il nostro stile di vita; avere buoni abitudini di vita significa vivere meglio, dal punto di vista fisico e, cosa più importante, spirituale.

Come medico e come scienziato, sono consapevole di quanto corretti stili di vita, come sana alimentazione, esercizio fisico e astensione dal fumo, siano fondamentali per aiutarci a mantenerci in salute, prevenire e ridurre il rischio di ammalarci di tumore o di malattie cardiovascolari: in poche parole, ci aiutano a vivere meglio.

L’acquisizione di buone abitudini, però, non si improvvisa; è una scelta che richiede tempo, costanza e consapevolezza. Come ogni cosa, ciò che apprendiamo da bambini costituisce la nostra habitudo, cioè la nostra “costituzione” come persone. Per questo, è così importante insegnarlo ai bambini, nel modo corretto e più naturale possibile.

E’ con grande gioia quindi che scrivo queste poche righe di augurio per questo libro; un libro che parla agli educatori, agli insegnanti ma soprattutto ai genitori per aiutarli a guidare i bambini nel percorso di costruzione di buone abitudini di vita. Un percorso che si basa non sull’imposizione a priori ma sull’ascolto dei bisogni e sulla partecipazione, per costruire le fondamenta di una buona vita in coloro che saranno gli adulti di domani.

I commenti sono chiusi